maurice leblanc

maurice leblanc

Arsenio Lupin [ep.12di26] - I quadri di Tornbull - da Maurice Leblanc -

1mo ago
SOURCE  

Description

Le due serie di Arsenio Lupin (ciascuna composta da 13 episodi) sono liberamente tratte dai romanzi di Maurice Leblanc e furono trasmesse fra il 1971 e il 1974. I principali interpreti ne furono: Georges Descrières (Ar. Lupin), Yvon Bouchard (Grognard, servitore di Ar. Lupin), Roger Carel (il commissario Guerchard), Henri Virlojeux (Herlock Sholmes), Yves Barsacq (il dottor Wilson). Nei primi del novecento, vanamente inseguito dalla polizia di mezza Europa, impazza il più grande dei ladri mai esistito: Arsenio Lupin, il ladro gentiluomo. Come un moderno Robin Hood, il suo obiettivo è rubare ai ricchi, soprattutto se la loro ricchezza è stata accumulata ingiustamente. Con il fido scudiero Grognard, sempre al suo fianco, è il mito delle belle donne, e la disperazione dell'ispettore Guerchard, che cerca inutilmente di catturarlo. Nel suo girovagare attraverso le città d'Europa, riuscirà ad accumulare una fortuna in opere d'arte, gioielli, oggetti preziosi, rubati più per il gusto del bello che per il loro effettivo valore. L'arte del travestimento e la sua grande destrezza lo renderanno imprendibile per chiunque. Conquisterà il cuore delle più belle donne, che verrà sempre inesorabilmente spezzato dalle sue fughe alla ricerca di più emozionanti avventure. In questo episodio, il conte Stefan von Tornbüll è proprietario di una ricchissima collezione di dipinti che custodisce con molta apprensione nella sua villa nell'isola tedesca di Amrum, dove però da qualche giorno si vedono girare turisti dalle facce poco raccomandabili. Preso dal panico, il conte chiede aiuto al vecchio Ser Alexander Lowcastle, che altri non è se non Arsenio Lupin, il quale consiglia al conte di sostituire i suoi quadri con dei perfetti falsi (che egli stesso si premura di far commissionare) e mettere al sicuro gli orginali. L'idea entusiasma l'ingenuo conte, che cade nel tranello preparato da Lupin. A complicare le cose però sarà una troupe cinematografica che ottiene il permesso di girare un film nella villa del conte. (Tratto da "Serie TV - Arsène Lupin").