boston university

boston university

David Doubilet

4h ago
SOURCE  

Description

(Italian and english - Quality 1080p HD) - Messaggio Fotografico di Sandro Sansone (19/04/2014) (a P.O.P. exclusive -- http://www.facebook.com/pescinicomposer) - Photographer: DAVID DOUBILET - Soundtrack: Vangelis -- Prelude (1995) mixed with sounds made by Dolphins and Whales from the deep ocean Source: www.daviddoubilet.com - Project, concept and design, sounds mix, light effects and editing by Sandro Sansone http://www.pescini.com/sandrosansone.html - (Versione italiana) David Doubilet (New York -- 1946) è un grande fotografo americano specializzato nella fotografia subacquea, famoso per aver inventato (quasi per caso) l'Over/Under, una particolare tecnica fotografica a due fuochi con la quale si riprende contemporaneamente metà foto sopra il livello dell'acqua e metà sott'acqua. La passione per gli abissi del fotografo subacqueo David Doubilet risale all'infanzia. Ha iniziato a scattare fotografie a 12 anni, quando durante un viaggio alle Bahamas con il padre ha visto per la prima volta la barriera corallina. A 14 anni ha effettuato la prima immersione vicino all'isola greca di Andros, dove da allora ha trascorso molte estati, lavorando come guida subacquea e addetto al trasporto dei sub in un centro turistico. Benché i suoi primi tentativi come fotografo subacqueo siano stati spesso rovinati dalle infiltrazioni d'acqua, già da adolescente è riuscito a vincere diversi concorsi del settore. Nel 1970 Doubilet si è laureato in cinematografia e giornalismo alla Boston University. Nel 1968 si era messo in contatto con Robert Gilka, direttore del settore fotografico di National Geographic, che lo aveva rifiutato perché le sue fotografie «non mostravano niente di nuovo». Quando venne a sapere la cosa, il fotografo naturalista Bates Littlehales si offrì di fargli da mentore. Un anno dopo, Doubilet si presentò di nuovo alla direzione del magazine, con uno stile più raffinato e una custodia più resistente per la macchina fotografica: presentò i suoi nuovi scatti e ottenne un incarico. Nel 1971 ha realizzato il suo primo servizio sulle anguille giardiniere del Mar Rosso e da allora non ha mai smesso di lavorare con National Geographic. Doubilet ha pubblicato diversi libri tra cui Acqua Luce Tempo, Mar Rosso, Light in the Sea, The Kingdom of Coral: Australia's Great Barrier Reef, Fish Face, Pacific: An Undersea Journey e Face to Face with Sharks. Doubilet è stato anche fotografo di scena dei film Abissi, Splash e Una sirena a Manhattan. È membro dell'International Diving Hall of Fame e nel corso della sua carriera ha ottenuto diversi riconoscimenti quali il Lowell Thomas Award dell'Explorers Club, il Lennart Nilsson Award in Photography e il Premio Sarra, assegnato dalla rivista Mondo Sommerso nel 1969. Doubilet è stato il primo americano, nonché il più giovane vincitore di questo riconoscimento. - (English version) About David Doubilet: "has a long and intimate vision into the sea. He began snorkeling at age 8 at summer camp in the Adirondack and by age 12 he was making pictures underwater using a Brownie Hawkeye camera stuffed into a rubber anesthesiologist bag. The bag filled with air and it was like trying to submerge the Hindenburg. The pictures were barely recognizable. David has long since mastered the techniques of working with water and light to become one of the world's most celebrated underwater photographers and a contributing photographer for National Geographic Magazine where he has published nearly 70 stories since his first assignment in 1971. David has spent five decades under the surface in the far corners of the world from interior Africa, remote tropical coral reefs, rich temperate seas and recent projects in the northern and southern ice. David's personal challenge is to create a visual voice for the world's oceans and to connect people to the incredible beauty and silent devastation happening within the invisible world below. David is a contributing editor for several publications and an author of 12 titles ...